Categoria Indici di specializzazione manifatturiera

Indici di specializzazione manifatturiera

Gli indici di specializzazione permettono di rappresentare, in forma sintetica, la concentrazione regionale dei diversi settori produttivi semplicemente confrontando il relativo dato settoriale di una regione con quello nazionale.

Se l’indice di specializzazione settoriale è:

  • pari a 1, il settore regionale è allineato al valore nazionale;
  • inferiore a 1, il settore regionale è sotto-rappresentato rispetto al valore nazionale;
  • superiore a 1, il settore è sovra-rappresentato rispetto al valore nazionale.

Di seguito vengono elencati gli indicatori contenuti nella dimensione Indici di specializzazione manifatturiera.

Specializzazione per valore aggiunto

Gli indici di specializzazione per valore aggiunto sono stati calcolati secondo la formula: quota del valore aggiunto regionale di un settore manifatturiero sul totale valore aggiunto regionale manifatturiero rapportato alla stessa quota calcolata a livello nazionale.

Edizione ISTAT dicembre 2020.

Ultimo aggiornamento: 07/01/2021

Specializzazione per esportazioni

L’indice di specializzazione delle esportazioni è ottenuto rapportando la quota regionale delle esportazioni di merci del settore (rispetto al totale delle esportazioni regionali del manifatturiero) e la corrispondente quota calcolata a livello nazionale.

Dati estratti a gennaio 2021.

Ultimo aggiornamento: 08/01/2021

Specializzazione per addetti

L’indice utilizzato è il quoziente di localizzazione, ossia il confronto tra il grado di concentrazione di addetti in uno specifico settore manifatturiero regionale con il livello di concentrazione di addetti nello stesso settore manifatturiero a livello nazionale.

ISTAT, Rapporto sulla competitività dei settori produttivi. Edizione 2021

Ultimo aggiornamento: 07/04/2021